Il profumo del pane


Chi ha già fatto almeno una volta il pane in casa?
Come dimenticarsi del profumo che aleggia ovunque quando ormai si avvicina il momento di sfornare? Ma è un profumo che conosce anche chi non ha mai preparato del pane in casa, è il profumo che ci accoglie in una panetteria.

Il profumo che ci ha accolto stamattina a Morbio, nella casa anziani S. Rocco. Sì proprio nella casa anziani. E non proveniva dalla cucina (pur ottima alla Casa S. Rocco). Il buonissimo profumo di pane fresco che stamattina ci ha accolti proveniva (e continuerà a provenire nei prossimi mesi e anni) da "allegra" la nuova panetteria inaugurata proprio dentro la casa anziani.
La tendenza umana è quella di "fuggire" dalla casa anziani, salvo il caso in cui non ci viva un parente stretto o un amico. Purtroppo non sono molti quelli che si sentono portati a donare una presenza più incisiva, partecipe, costante (io mi devo mettere purtroppo tra questi...).
"allegra", la nuova panetteria si propone come invito caloroso a superare questa tentazione alla fuga. L'obiettivo è quello di avvicinare molto di più la gente agli spazi interni della casa e specialmente agli ospiti che vi soggiornano.
Una nuova piazza del paese considerando che Morbio, anche a causa dell'assenza di qualsivoglia negozio, non ha praticamente più uno spazio di ritrovo pubblico.
Un invito furbo e irresistibile quello del pane, carico di ricordi, di significati, di simbologia... Un invito caloroso e profumato che riuscirà forse a strappare dalle case e dalla strada quelli che come me, per mille motivi, anche validi, sono poco avvezzi a varcare le soglie della Casa S. Rocco. Un profumo che don Claudio alla benedizione ha invitato a lasciare uscire dalle finestre della casa per contagiare l'aria del paese, l'aria del mendrisiotto, notoriamente poco inquinata. Un profumo che spazzi via anche l'"inquinamento" delle nostre relazioni umane.
Il profumo del pane appena sfornato riempie completamente il salone principale nel quale la panetteria è perfettamente inserita "a vista" (la lavorazione avviene sotto gli occhi di chiunque voglia curiosare). Il profumo delle belle relazioni umane potrà contagiare il paese, i paesi vicini e anche qualche altro luogo dove proporre iniziative simili. Io ogni tanto ad "allegra" ci sarò, spero di incontrare qualcuno di voi.


Vedi anche: Il servizio de "Il quotidiano"

Commenti

Post popolari in questo blog

I'm going to work my ticket if I can

Stupore e meraviglia

Val Codera