Preti e scoutismo
Corso assistenti GSC

Reduce da un fine settimana lungo passato soprattutto nel mondo scout (e un pezzetto nella formazione continua scolastica), rifletto sulle 36 ore del corso del GSC (Gruppo Sezioni Scout Cattoliche) per gli assistenti, i preti, che sono attivi in parrocchia in una sezione scout.
Sono contento! Nonostante la fatica, nonostante le mille telefonate, nonostante la reticenza di alcuni confratelli, nonostante i mille imprevisti, le defezioni, l'influenza che ha diminuito il numero di partecipanti e quello dei formatori.
Sono contento perché i (purtroppo pochi) confratelli con cui ho condiviso queste ore ci stanno a "Giocare il Gioco" (titolo di un libro che raccoglie citazioni di BP) con tutta la loro personalità. Chi da completo neofita, chi da navigato assistente, chi ancora da curioso "praticante", tutti accettano di vivere questa sfida "di frontiera" della fede, secondo il pensiero del Card. Martini sullo scoutismo, nella quale abbiamo l'occasione di incontrare un numero straordinario di bambini, giovani e ragazzi.
Una due giorni a Mogno un po' semplificata, con meno "contorno scout" del solito a causa dell'equipe decimata da virus e altri impegni ma che ci ha permesso di frenare, di passare del tempo insieme, di parlarci e di raccontarci, di coinvolgere gli ultimi arrivati e permettere loro di assaggiare un po' quello che siamo, quello che possiamo fare e quello che possiamo essere anche con il loro aiuto.
Grazie a don Michele, don Paolo, don Osvaldo, don Jean-Luc, don Davide, don Fabio e don Marius che sanno mettersi in gioco e mi ricordano che come Chiesa ticinese non ci dimentichiamo di questo movimento educativo che mi sta davvero a cuore.





Aggiornamento 29 ottobre 2015
Nell'articolo non ho citato tutte le persone che hanno reso possibile il corso, non li ho dimenticati, ma l'articolo era dedicato hai preti. Vorrei però ricordarli in questo appunto:
Gio ("indisposta" eminenza grigia e vero regista del corso), Alice, Claudia (con famiglia), Stefy (con l'aiuto di Mosé) e Vitti presenti a parte del corso, Carlino in cucina, Edo e Tex per alcune attività e il resto del comitato per tutti gli altri incontri.



Commenti

Post popolari in questo blog

I'm going to work my ticket if I can

Stupore e meraviglia

Val Codera