Cero Pasquale     –     Cristo: Luce del mondo

Nel 2014 proposi al parroco don Claudio e al gruppo giovani di occuparci della realizzazione artistica del cero Pasquale con la tecnica della pittura a cera fusa.
Modo che mi sembrava particolarmente adatto a rispettare l'indicazione della lettera circolare sulla preparazione e celebrazionedelle feste pasquali "Paschalis sollemnitatis" della Congregazione per il Culto Divino: "Nel rispetto della verità del segno, si prepari il cero pasquale fatto di cera, ogni anno nuovo, unico, di grandezza notevole, mai fittizio, per poter rievocare che Cristo è la luce del mondo".
Dopo alcune prove attorno ad un primo tema biblico, don Claudio ci propose di realizzare "La colonna di fuoco" che ha fatto bella mostra di sé alla Veglia e per il periodo Pasquale nella nostra chiesa di San Giorgio. Quest'anno il gruppo ha pensato di proporre l'acquisto del cero così decorato alle parrocchie vicine decidendo di destinare il ricavato dell'opera artigianale ai cristiani in Iraq, come già fatto con la commedia VISCURA8. Le parrocchie di Balerna, Chiasso e Mendrisio hanno così ricevuto la loro "colonna di fuoco".


"La colonna di fuoco"
per Mendrisio, Chiasso, Balerna
"La creazione" e "La separazione delle acque"
per S. Giorgio e il Santuario a Morbio



Per Morbio invece abbiamo sperimentato due nuovi temi biblici: "La creazione" e "La Separazione delle acque" che entrano così a far parte di un ipotetico "catalogo" di soggetti da proporre ad altre parrocchie negli anni futuri.
Ma il progetto non è finito, desiderio del gruppo giovani sarebbe quello di riuscire a proporre un soggetto per ciascuna delle letture bibliche della Veglia Paquale. Cosa sceglieremo il prossimo anno?


Buona Pasqua!




Una specie di catalogo...

Nell'ordine:

"La creazione" (Gn 1,1-2,2)

"La colonna di fuoco" (Es 13,21)

"La separazione delle acque" (Es 14,21)

Commenti

Post popolari in questo blog

I'm going to work my ticket if I can

Stupore e meraviglia

Val Codera